Blog: http://ilpiccolo15.ilcannocchiale.it

"E pensare che era la prima volta..."

"Meritavamo, abbiamo fatto le cose migliori". Per Javier Zanetti la vittoria dell'Inter non si discute, anche se arrivata solo ai rigori. Ottimo modo, comunque, per cominciare la stagione. "È un inizio alla grande - dice l'argentino - volevamo cominciare vincendo e ce l'abbiamo fatta. Sono molto contento, è fantastico iniziare così". Il rigore decisivo l'ha tirato proprio Zanetti, lui svela: "Mi fa piacere aver segnato il rigore decisivo, pesava tantissimo. È la prima volta che calcio un rigore, forse non tutti lo sanno. Per fortuna è andato dentro e ci ha fatto vincere la Coppa. Merito alla Roma, ma noi siamo una squadra che è sempre rimasta compatta. Al di là della stanchezza, siamo riusciti a fare bene".
Soddisfazione anche sul volto di Zlatan Ibrahimovic: "Sono molto contento della nostra prestazione, non potevamo iniziare meglio la stagione, soprattutto sono contento perché il duro lavoro svolto in allenamento ci sta ripagando. Io e i miei compagni ci siamo divertiti molto e posso dire senza timore che abbiamo giocato una grandissima partita". L'attaccante svedese dell'Inter ha rassicurato sulle condizioni del suo ginocchio: "L'articolazione mi fa meno male, oggi ha risposto bene. Vediamo se domani mi fa male ma credo che non ci saranno grossi problemi nel vedermi in campo nella prima di campionato". Ibrahimovic ha infine speso una parola anche per il compagno di reparto, Mario Balotelli: "Balotelli tende ad accentrasi molto come me, non posso dire di trovarmi meglio con lui che con Figo, però insieme giochiamo bene. Lui è un giocatore importante e lo dimostrerà nel corso del campionato".

Pubblicato il 25/8/2008 alle 8.55 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web